CHIAMACI 0523384706
DONA ORA

COME AIUTARCI

Il tuo aiuto è

5 PER MILLE

Anche tu puoi contribuire alla ricerca scientifica alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori! Puoi devolvere il 5×1000 aiutando la ricerca e la prevenzione dei tumori.

COS'È IL 5 PER MILLE?

Il 5 X 1000 è una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla a organizzazioni no-profit per sostenere le loro attività, quindi non è una tassa in più e non ti costa nulla.

COME LO DEVOLVO ALLA LILT PIACENZA?

Sui modelli per la dichiarazione dei redditi CUD, 730, UNICO c’è uno spazio dedicato al 5 per 1000. Per destinare il 5 per Mille a LILT Piacenza devi inserire il codice fiscale 91008640335 e firmare nella sezione relativa al Finanziamento della Ricerca sanitaria.

QUAL È IL CODICE FISCALE LILT PIACENZA?

Il codice fiscale LILT è 91008640335

FAI UNA DONAZIONE


Puoi donare denaro alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, investirai così nella battaglia contro il cancro.
VERSAMENTO DI DENARO

Sul conto corrente postale n° 10531291
Codice IBAN: IT53A076011600000010531291

Con bonifico bancario intestato a Lega Italiana Lotta Tumori sez. Piacenza
Codice IBAN:  IT20R0515612600CC0000039380
Banca di Piacenza – Sede Centrale via Mazzini Piacenza

DONAZIONE IN MEMORIA

È la donazione che puoi fare alla LILT per tenere viva la memoria di un tuo caro attraverso la gratitudine per lui di altri malati di cancro

DONAZIONE RICORRENTE

È la donazione di un piccolo contributo annuale tramite ordine alla tua banca

DONAZIONE IMMOBILIARE

È la donazione di un bene reale (immobile, terreno, ecc.) che puoi decidere di lasciare alla LILT per i suoi scopi istituzionali

FAI SUBITO UNA DONAZIONE CON PAYPAL

BENEFICI FISCALI

Le erogazioni liberali e le donazioni in memoria sono deducibili.
Non è ammessa deducibilità per i contributi versati in contanti o come quota associativa.

COME SI FA?

I contributi possono essere versati attraverso il sistema bancario o postale, anche utilizzando il pagamento on line con carta di credito, allegando alla propria dichiarazione dei redditi il documento idoneo attestante il versamento effettuato (es. contabile bancaria, estratto conto, vaglia postale).

CHI PUÒ DEDURRE?

Persone giuridiche
Senza limite d’importo Legge 23.12.2005 n° 266 art.1 comma 353 e Decreti Presidente Consiglio dei Ministri 8.5.2007 e 25.2.2009

Persone fisiche
Nella misura massima del 10% del reddito imponibile o fino ad € 70.000 (vale il minore dei due limiti) Decreto Legge 14.3.2005 n° 35 art. 14 e Decreti Presidente Consiglio dei Ministri 8.5.2007 e 25.2.2009

LASCITI

Un lascito per la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori è sinonimo di alto impegno sociale. L’Ente impiegherà i contributi ricevuti per la lotta contro il cancro.

Puoi donare denaro alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, investirai così nella battaglia contro il cancro.

PERCHÉ ALLA LILT?

Grazie ai lasciti, la LILT aiuterà molte persone a sconfiggere la malattia con attività di di prevenzione, contribuendo a finanziare programmi di ricerca clinica ed epidemiologica, investendo in formazione e aggiornamento per il personale sanitario.

CHE VANTAGGI NE TRAGGO?

Il lascito testamentario a una istituzione riconosciuta è esente da imposta di successione.
Non solo, il lascito viene sottratto dal valore netto delle proprietà nel calcolo dell’esatto ammontare delle imposte.
Inoltre, nel caso in cui non esistano parenti, donare i propri beni ad un ente benefico di rilevanza sociale impedisce che il patrimonio finisca allo Stato.

COME SI EFFETTUA UN LASCITO?

Per effettuare un lascito testamentario basta esprimere in modo chiaro le proprie volontà con:

– Un testamento “olografo”, scritto a mano, contente data e luogo della stesura, completo di forma e in cui si specificano in modo completo i dati del beneficiario.

Si può anche nominare una persona di fiducia come esecutore testamentario, per garantire l’attuazione delle proprie volontà. Il testamento deve essere conservato in luogo sicuro, o depositato presso un notaio, o in banca, o presso l’esecutore testamentario.

– Un testamento “pubblico”, redatto di fronte ad un notaio alla presenza di due testimoni e reso pubblico dopo la morte del testatore; il costo di questa operazione è modesto ed è una sicura garanzia per il buon fine delle proprie volontà.

Diventa socio e uniamo le forze nella quotidiana battaglia contro il cancro

DIVENTARE SOCI

Con il contributo di tutti possono essere migliorati e sviluppati i programmi di attività e gli sforzi per combattere il cancro.
Una volta fatta l’iscrizione, il nuovo associato riceve la tessera che dà la possibilità di usufruire delle viste gratuite messe a disposizione dall’Associazione nell’anno in dell’iscrizione.

DIVENTA VOLONTARIO

Cogli al volo l’opportunità di diventare volontario LILT! Così facendo, potrai vivere la gioia di aiutare chi ha bisogno. Non servono competenze specifiche, basta avere un cuore grande! Diventare volontario LILT dà valore al tuo tempo libero.

SERVIZIO CIVILE ALLA LILT

Legge 6 marzo 2001, n.64

Con la fine del servizio militare di leva obbligatorio, anche la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) sarà pronta a ricevere volontari per le proprie sedi al fine di aiutare nell’attività istituzionale di assistenza e prevenzione oncologica.

Una volta ultimati tutti gli adempimenti richiesti sia per l’accredito sia per l’approvazione di uno o più progetti dall’Ufficio nazionale del Servizio Civile, sarà resa disponibile in questa pagina la documentazione necessaria per attivare le procedure di selezione dei volontari del servizio civile.

SEI UN'AZIENDA?
SCOPRI I BENEFICI FISCALI PER LE DONAZIONI